Albana di Romagna DOCG

Albana di Romagna Denominazione di Origine Controllata e Garantita

VITIGNO

Albana di Romagna 100%

RESA

Resa uva per ettaro: massimo 10 t.
Resa uva/vino: non superiore al 70% (tipo passito: 50%)
Titolo alcolometrico minimo naturale delle uve: 11,50%

ZONA DI PRODUZIONE

ROMAGNA
Provincia di Bologna: 
n. 7 comuni
Provincia di Forlì/Cesena: 
n. 10 comuni
Provincia di Ravenna: 
n. 5 comuni

* Decreto del 02.07.2004 – G.U. n. 170  del 22.07.2004 e 31.08.2004 – G.U. n. 216 del 14.09.2004
(già riconosciuto D.O.C. con D.P.R. del 21.07.1967 – G.U. n. 209 del 21.08.1967 e D.O.C.G. con D.P.R. del 13.04.1987 – G.U. n. 245 del 20.10.1987)

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

Albana di Romagna secco:

  • colore: giallo paglierino, tendente al dorato per i prodotti invecchiati;
  • odore: con leggero profumo caratteristico dell’Albana;
  • sapore: asciutto, leggermente tannico, caldo e armonico;
  • titolo alcolometrico totale minimo: 12,00%;
  • zuccheri riduttori: come da regolamento CE n. 753/02, art. 16, punto 1, lettera a);
  • acidità totale minima: 4,5 g/l;
  • estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l.

Albana di Romagna amabile:

  • colore: giallo paglierino, tendente al dorato per i prodotti invecchiati;
  • odore: caratteristico dell’Albana;
  • sapore: fruttato, amabile, gradevole, caratteristico;
  • titolo alcolometrico totale minimo: 12,50%;
  • zuccheri riduttori da svolgere: da12 a 30 g/l;
  • acidità totale minima: 4,5 g/l;
  • estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l.


Albana di Romagna dolce:

  • colore: giallo paglierino, tendente al dorato per i prodotti invecchiati;
  • odore: caratteristico dell’Albana;
  • sapore: fruttato, dolce, gradevole, caratteristico;
  • titolo alcolometrico effettivo minimo: 8,50%;
  • titolo alcolometrico totale minimo: 12,50%;
  • zuccheri riduttori: non inferiori a 45 g/l, ma non superiori a 80 g/l;
  • acidità totale minima: 4,5 g/l;
  • estratto non riduttore minimo: 18,0 g/l.


Albana di Romagna passito:

  • colore: giallo dorato con tendenza all’ambrato;
  • odore: intenso, caratteristico;
  • sapore: vellutato, gradevolmente amabile o dolce;
  • titolo alcolometrico totale minimo: 17,00%;
  • acidità totale minima: 5,0 g/l;
  • acidità volatile corretta: massimo 1,50 g/l;
  • anidride solforosa: come previsto dalla norma comunitaria;
  • estratto non riduttore minimo: 27,0 g/l.
  • appassimento uve fino al 30 marzo successivo alla vendemmia, vinificazione non anteriore al 15 ottobre;
  • contenuto zuccherino dopo l’appassimento: non inferiore a 284 g/l.

L’immissione al consumo non può essere effettuata prima del 1° settembre dell’anno successivo alla vendemmia.

Albana di Romagna passito riserva:

  • colore:  da giallo paglierino a giallo oro con riflessi ambrati;
  • odore: intenso, con chiare note fruttate e di muffa nobile;
  • sapore: pieno e intensamente dolce, gradevolmente acido;
  • titolo alcolometrico totale minimo: 24,00%;
  • titolo alcolometrico effettivo: minimo: 4,00% – massimo: 11,00%;
  • gradazione del mosto alla pigiatura: non inferiore ai 400 g/l
  • acidità totale minima: 6,5 g/l;
  • estratto non riduttore minimo: 44,0 g/l.

L’immissione al consumo non può essere effettuata prima del 1° dicembre  dell’anno successivo alla vendemmia.

Fonte: Consorzio Vini di Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *